Se “Camminando s’impara” noi ci proviamo

Ad aprile è iniziato presso la nostra sede di Arezzo e altre quattro sezioni di AIPD (Brindisi, Reggio Calabria, Termini Imerese e Gallura) il progetto “Camminando s’impara” finanziato dalla tavola Valdese anno 2023, della durata di un anno.

L’obiettivo generale del progetto è quello di promuovere il benessere psico-fisico dei bambini, nella fascia di età 6-10 anni, con Sindrome di Down, attraverso il gioco e l’inclusione. Nello specifico si ripropone di far acquisire una maggiore consapevolezza rispetto ad uno stile di vita sano, che includa un’alimentazione equilibrata e attività fisica regolare.

Quando parliamo di stile di vita sano non dobbiamo pensare che questo si riduca solo all’alimentazione o all’attività fisica, ma anche ad un modo di vivere più sostenibile, che tenga conto del rispetto dell’altro e dell’ambiente, in un’ottica di interdipendenza positiva tra noi e il mondo in cui viviamo.

Siamo entusiasti e propositivi di aprire le porte della nostra Associazione a questa fascia di età, riteniamo che rappresenti un’occasione unica per affacciarsi all’autonomia personale e sociale. Inoltre dobbiamo considerare come dai 6 anni in poi lo sviluppo sociale e relazionale si evolva particolarmente. Quale miglior occasione di questa per potersi relazionare in un ambiente inclusivo e rispettoso?

Avremo il piacere di condividere tutto questo con dei “compagni di viaggio” che si sono mostrati aperti e disponibili nei confronti del progetto e ci permetteranno di perseguire i nostri obiettivi durante questo anno insieme, ve li presenteremo pian piano, possiamo però dirvi che sono tutte realtà locali che contribuiscono quotidianamente ad una visione più ampia di inclusione e sostenibilità.

Il nostro primo incontro è stato dedicato alla realizzazione del logo del progetto, che speriamo possa essere scelto da AIPD Nazionale per rappresentarci.

L’elemento centrale del logo è il mondo, dove i nostri sei partecipanti muovono i loro passi e iniziano questo percorso verso la conoscenza e la scoperta. Questi loro passi danno la vita ad un germoglio con delle foglioline colorate, che rappresentano ognuno di loro. Il messaggio è di cambiamento e consapevolezza. Noi ci crediamo e crediamo che sia fondamentale che i bambini diventino protagonisti del loro futuro, tra difficoltà da superare e nuovi modi di vivere da scoprire. Se è vero che “Camminando s’impara” noi vogliamo provarci

Dopo tutto questo lavoro non potevamo che regalarci una merenda sana, pane con il pomodoro, spremuta di arancia e fragole fresche. Durante questo percorso infatti impareremo a prepararci dei pasti e delle merende equilibrate, sfruttando il più possibile quello che ci offre il territorio, rispettando la stagionalità degli alimenti.

Non vediamo l’ora di potervi raccontare di più e portarvi con noi in questo percorso. Seguiteci sui social, siamo sia su instagram che su Facebook @aipd_arezzo

TUTTE LE ULTIME NOVITA’

PROGETTO SANI E IN FORMA

Parte il progetto “SANI E IN FORMA” che offre a giovani ed adulti con sindrome di Down e altre disabilità intellettive percorsi finalizzati al benessere psico-fisico attraverso l’attività motoria, una sana alimentazione ed interventi di prevenzione.

Il progetto beneficia del contributo di Ente CR Firenze e risponde alle necessità delle persone con Sindrome di Down, che presentano un rischio maggiore di sovrappeso/obesità rispetto alla popolazione generale, difficoltà masticatorie, problemi cardiaci e odontoiatrici e altri fattori che si possono ripercuotere negativamente sulla loro salute.

Il progetto viene realizzato in collaborazione con altre associazioni e in collaborazione con la struttura Promozione ed Etica della salute della Azienda Usl Toscana Sud Est e propone in particolare:

  • attività laboratoriali di cucina per sperimentare programmi di nutrizione equilibrati;
  • attività motorie per contrastare la sedentarietà dei partecipanti aggravata dalla emergenza COVID-19;
  • momenti di confronto/informazione e consulenza per le famiglie condotti da professionisti esperti in medicina, nutrizione e scienze motorie.

NOVITA’

L’indagine viene realizzata in collaborazione con il CENSIS ed è finalizzata a

promuovere un miglior stato di salute e la piena integrazione sociale delle persone con Sindrome di Down.

Si tratta di uno studio capillare sul territorio nazionale sui bisogni attuali della popolazione con Sindrome di Down e delle loro famiglie e sulla risposta a tali bisogni da parte delle istituzioni locali, allo scopo di migliorare i servizi e portare nei tavoli istituzionali nazionali istanze basate su dati statisticamente significativi ed aggiornati e in grado di incidere sulle politiche sanitarie e sociali.

L’indagine è la prima azione del progetto “Non uno di meno”, promosso da AIPD Nazionale e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

ESTRAZIONE SOTTOSCRIZIONE INTERNA A PREMI

Cari amici, di seguito tutti i biglietti estratti vincitori di un premio della nostra sottoscrizione interna a premi

Vi ricordiamo che potrete ritirare il premio presso la nostra sede il Circolo Arcobaleno in via Curtatone 77/A entro e non oltre il 31 Gennaio 2022.

Per informazioni ed orari contattare 0575-080973

oppure scrivere a aipdinfo@aipdarezzo.it